LISTA NOME LISTA - ELEZIONI TIPO E DATA

Regione Abruzzo, la Giunta approva Bilancio di previsione da 14 miliardi

quaglieri bilancio dicembre 2023

La Giunta regionale approva la Legge di Stabilità Regionale 2024 e il Bilancio di Previsione finanziario 2024/2026 con movimentazione complessiva di oltre 14 miliardi.

La Giunta regionale approva la Legge di Stabilità Regionale 2024 e il Bilancio di Previsione finanziario 2024/2026 con movimentazione complessiva di oltre 14 miliardi.

“Nella seduta di ieri pomeriggio, 15 dicembre, la Giunta ha approvato Legge di Stabilità Regionale per il 2024 ed il Bilancio di Previsione finanziario per il triennio 2024/2026, i più importanti e strategici documenti di programmazione dell’Ente, disponendone al contempo la trasmissione al Consiglio, che nei prossimi giorni provvederà alla relativa approvazione”. Lo rende noto Mario Quaglieri, Assessore al Bilancio della Regione Abruzzo. “Nello specifico la Legge di Stabilità Regionale per il 2024 – prosegue l’Assessore Quaglieri – oltre a fissare importanti disposizioni in ambito finanziario, individua una serie di interventi nei diversi settori di interesse (sociale, sportivo, culturale, religioso, etc), la cui realizzazione è ritenuta prioritaria da parte dell’Amministrazione regionale, sancendo al contempo il rifinanziamento di numerose Leggi Regionali, oltre a rialimentare numerosi stanziamenti cosiddetti continuativi, sempre in differenti campi di azione (edilizia sanitaria, trasporto pubblico locale, protezione civile, sostegno agli enti locali, assetto del territorio e contrasto del dissesto idrogeologico, edilizia scolastica, rilancio delle imprese, etc.). Il Bilancio di Previsione per il triennio 2024/2026, recante movimentazione complessiva nella sola gestione di competenza di entrate e spese per oltre 14 miliardi di euro nel triennio in questione, interviene a seguito della parificazione del Rendiconto della Gestione per l’esercizio 2022 da parte della Sezione Regionale di Controllo per l’Abruzzo della Corte dei Conti, avvenuta il 20 luglio scorso e della successiva approvazione del Rendiconto stesso con Legge Regionale 17 agosto 2023, n. 37, da cui emerge il completo ammortamento del disavanzo relativo agli esercizi 2014 e 2015, che alla data di insediamento dell’attuale Amministrazione regionale ammontava a circa 450 milioni di euro” – precisa l’Assessore.


“Detto importante risultato è stato conseguito soltanto a seguito del consolidamento del virtuoso e complesso percorso burocratico che ha consentito per la prima volta il definitivo riallineamento del ciclo di gestione del Bilancio della Regione Abruzzo, consentendo di liberare le ingenti risorse accantonate in precedenza per la estinzione del disavanzo, da destinare invece alla realizzazione degli interventi previsti dalla manovra regionale, tra i quali: Previsioni di ulteriori 11,5 milioni di euro con decorrenza dall’esercizio 2026 per la realizzazione del programma di edilizia sanitaria; Stanziamento di ulteriori 30 milioni di euro nel triennio 2024/2026, per il cofinanziamento di programmi nazionali e comunitari; Previsione di maggiori dotazioni per il servizio di trasporto pubblico locale per circa 10 milioni di euro con decorrenza dall’esercizio 2026; Stanziamento di ulteriori 7,5 milioni di euro per importanti iniziative ed eventi in ambito sportivo e turistico; Stanziamento di 5 milioni di euro per assegnazione Borse di Studio; Incremento dotazioni contratto di servizio con Fira SpA, per interventi nell’ambito dello sviluppo economico, per ulteriori 600 mila euro; Stanziamento di fondi per oltre 36 milioni di euro per la definizione di posizioni debitorie risalenti alle annualità pregresse. Al fine di favorire un sempre più efficiente ed efficace utilizzo delle risorse disponibili, anche nel corso del triennio 2024/2026 si provvederà ad attivare un costante monitoraggio dell’andamento dell’impiego delle risorse assegnate a ciascuna Struttura dell’Ente e ciò anche al fine di destinare le risorse residue, eventualmente non impiegate, agli obiettivi maggiormente rispondenti alle esigenze dell’Amministrazione, scongiurando il verificarsi di possibili economie di bilancio – sottolinea Quaglieri. La tempestiva approvazione dei fondamentali documenti di programmazione dell’Ente per il prossimo triennio, rappresenta soltanto la sintesi di un’azione politico-amministrativa costante ed incisiva, che l’attuale amministrazione regionale ha avviato sin dall’insediamento, fornendo risposte certe e concrete alla cittadinanza, nell’ottica di un rilancio socio-economico sempre più evidente, che con la nuova legislatura si intende consolidare ulteriormente a beneficio dell’intero territorio regionale” – conclude l’Assessore Quaglieri.

Fonte: Il Capoluogo