LISTA NOME LISTA - ELEZIONI TIPO E DATA

Una nuova campana per la basilica dei Santi Cesidio e Rufino di Trasacco, “padrini” il Sindaco Lobene e l’assessore regionale Quaglieri

Trasacco – Nel pomeriggio di ieri, a Trasacco, presso l‘antica basilica dei Santi Cesidio e Rufino, alla presenza del parroco don Francesco Grassi, è stata presentata alla comunità la nuova campana della chiesa. I padrini scelti per inaugurarla sono il Sindaco del paese marsicano, Cesidio Lobene, e l’assessore regionale Mario Quaglieri.

La nuova campana è stata realizzata presso la Pontificia Fonderia Marinelli di Agnone, in Molise, la più antica fonderia italiana e una tra le più antiche del mondo, attiva da più di mille anni. “È stata creata utilizzando il bronzo fuso della vecchia campana spiega alla nostra redazione il Sindaco Lobene. “Si tratta di una campana storica per il nostro territorio. Io e il dottor Quaglieri abbiamo avuto l’onore di esserne i padrini”.

“Tra qualche giorno” continua Lobene “presso la nostra chiesa, la nuova campana verrà ricollocata nella sua sede. Il campanile della Basilica dei Santi Cesidio e Rufino di Trasacco sorge, imponente e compatto, sul lato destro dell’edificio sacro. Si tratta di una struttura a pianta quadrangolare e dalla forma piramidale ripartito in due livelli. Il secondo livello, quello che ospita la cella campanaria, ha la forma di una torretta.

Fonte: Terre Marsicane